IGIENIZZARE BAGNO E SANITARI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: ECCO I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

In: Arredo Bagno Pubblicato:

La paura dal contagio da Covid-19 ha mutato le nostre abitudini di vita ma non la nostra tendenza alla pulizia profonda di bagno e sanitari. Anzi, la pandemia che ricorder il 2020 come 'anno del Coronavirus', ha rafforzato la necessità che gli ambienti in cui viviamo siano il più possibile igienizzati e disinfettati, e la cura è diventata a dir poco maniacale. Recenti indicazioni del Ministero della Salute ci consigliano di preferire disinfettanti a base di alcool (etanolo) al 70%, soluzioni di acqua ossigenata allo 0,5% o di candeggina (sodio ipoclorito) allo 0,1%. Molti prodotti che includono queste componenti sono andati praticamente a ruba.

In primis, lavare le superfici prima di applicare il prodotto

Il bagno è tra gli ambienti domestici più intaccati dall'umidità, di conseguenza il luogo ideale per la proliferazione di virus e batteri. Molti intravedono nell'alcool la soluzione principale per la lotta agli agenti patogeni, anche se in realtà si tratta di un prodotto batteriostatico, ossia di una sostanza che, a differenza dei battericidi, non causa la morte dei virus ma ne limita la diffusione in ambienti e su superfici. Malgrado la carica batterica presente in casa sia piuttosto ridotta, in tempi in cui l'annientamento del nuovo coronavirus è diventato un comandamento, meglio affidarsi a sostanze battericide (in commercio costano poco più rispetto i normali antibatterici). Occhio ad una raccomandazione: l'azione di questi prodotti sarà nulla se le superfici del vostro arredo bagno non vengono per prima lavati per bene. Quindi, anzitutto sciacquare le superfici, successivamente applicare il prodotto più opportuno. In alternativa, alcuni scelgono il bicarbonato, che va poi rimosso con una spugna ed acqua calda.

Le regole per l'igienizzazione e l'uso dei prodotti sui sanitari

Il Ministero della Salute ammonisce di pulire "con particolare attenzione tutte le superfici toccate di frequente, quali superfici di muri, porte e finestre, superfici di servizi igienici e sanitari" e sono sempre più le persone che, allo scopo di sterminare il Covid-19, ricorrono alla candeggina, nonostante risulti deleteria per alcune superfici quali legno e marmo e su molti mobili bagno essendo un prodotto irritante. Molti esperti consigliano per questo motivo di usare la candeggina sulle zone di passaggio e comunque non molte volte al giorno, e di fare riferimento a composti a base di ammonio quaternario.

Occorre ricordare che usare spesso disinfettanti aggressivi sui sanitari (lavelli, rubinetti, vasche, bidet, piatti doccia, vasi) in alternativa agli antisettici poco utili contro il coronavirus, non può essere l'unica soluzione protratta nel tempo soprattutto per i rischi per la nostra pelle. E allora cosa fare? I chimici organici raccomandano questo:

- Acqua e sapone: è risaputo che rompono lo schermo protettivo del covid19 ma bisogna strofinare con forza le superfici, come se si dovesse eliminare lo sporco più ostico. Meglio utilizzare asciugamani usa e getta per le operazioni di lavaggio.

- Candeggina: va sempre diluita con acqua (4 cucchiaini per ogni litro di acqua) e vietato mescolarla con ammoniaca. Una volta miscelata con acqua, non conservarla per più di un giorno. Usare sempre i guanti, prima di applicare la candeggina è obbligatorio lavare le superfici (molti materiali potrebbero disattivarne l'azione) e lasciarla riposare 10 minuti prima del risciacquo.

- Alcool isopropilico: soluzioni contenenti alcool al 70% sono efficaci contro il coronavirus su superfici dure. Prima acqua e detergente, poi alcool non diluito lasciandolo in azione per circa 30 secondi. L'alcool è sicuro su quasi tutte le superfici, meno su quelle in plastica che potrebbero scolorire.

- Acqua ossigenata: il perossido di idrogeno domestico va versato in un flacone spray senza essere diluito e lasciato a riposo almeno 1 minuto. Non è un prodotto corrosivo, quindi ottimo per le superfici metalliche.

Questa miniguida vi è stata d'aiuto? Il virus del secolo si debella solo con forti dosi di pulizia profonda e reiterata. E con tanto, sano senso di responsabilità personale.

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre

Registra un nuovo Account

Hai già un account?
Entra invece Oppure Resetta la password