Il Consumatore ha diritto di recedere dall’acquisto dei Prodotti entro quattordici giorni lavorativi dal ricevimento dei beni ordinati, inviando una comunicazione scritta a Orlando Ceramiche S.r.l., Via Marevitano 34/36, 88042, Falerna, (CZ) mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero mediante telegramma, posta elettronica o fax.

In caso di recesso i Prodotti devono essere restituiti integri al nostro magazzino di Orlando Ceramiche S.r.l., Via Marevitano 34/36, 88042, Falerna, (CZ) a spese del Consumatore entro il termine di quattordici giorni lavorativi dal loro ricevimento.

 In caso di recesso del Consumatore in conformità al presente comma, Orlando Ceramiche S.r.l. provvede, nei termini di legge, a rimborsare al Consumatore le somme eventualmente già versate per l’acquisto del Prodotto; restano invece a carico del Consumatore le spese di spedizione del Prodotto al Cliente, oltre a quelle di restituzione dello stesso a Orlando Ceramiche S.r.l.

Il Consumatore non può invece esercitare il recesso
, in conformità agli articoli 64 e seguenti, nonché agli articoli 52, 53 e 54 comma 1 del D.Lgs. 206/2005 (Codice del consumo):

a) dai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del Consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;

b) dai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito.

In conformità all’articolo 55, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 206/2005 (Codice del consumo), il diritto di recesso disciplinato dall’art. 64 del D.Lgs. 206/2005 (Codice del consumo) è inoltre escluso nei seguenti nei casi:

a) di fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l’accordo del Consumatore, prima della scadenza del termine previsto dall’articolo 64, comma 1 del D.Lgs. 206/2005 (Codice del consumo) e, quindi, nel caso in cui il Cliente inizi l’accesso ai Contenuti digitali on line (per la loro fruizione in modalità di visualizzazione, streaming e/o downloading) prima del decorso del termine di dieci giorni dalla stipulazione del contratto (ossia dalla ricezione della Conferma dell’Ordine relativo ai Contenuti digitali on line);

b) di fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare;

c) di fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;

d) di fornitura di prodotti audio-visivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore;

e) di fornitura di giornali, periodici e riviste;

f) di servizi di scommesse e lotterie.

Le società, gli enti, i professionisti e in genere i Clienti che non agiscono in qualità di Consumatori possono recedere dal contratto in caso di vizi o difformità del Prodotto e/o Servizio on line.
Ricordiamo che in base alle condizioni di vendita il Consumatore, secondo la definizione contenuta nel Codice del Consumo (D.Lgs. 6.9.2005, n. 206 e successive integrazioni e modificazioni), è la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.