ARREDO BAGNO

ARREDO BAGNO

ARREDO BAGNO

ARREDO BAGNO

Non c’è luogo della casa che negli ultimi decenni abbia subìto una trasformazione stravolgente come il bagno, non solo in termini estetici e funzionali, ma soprattutto nel significato intrinseco che ormai questa componente - un tempo parte volutamente nascosta, appartata e insignificante - veicola quando si sceglie una casa da affittare o comprare.

ARREDO BAGNO

Ecco quindi perché oggigiorno l’arredo bagno risulti una pratica primaria del nostro living moderno, una sorta di revival del minimalismo estetico e pragmatico portato all’ennesima potenza, con il piacere di scoprire nuove appropriazioni di spazio e nuove modalità di vivere interstizi di cui sino a poco tempo fa nutrivamo un interesse essenziale, quasi nullo. Questo spiega in parte la voglia di circondarsi sempre più spesso di ben due bagni, di cui uno lasciato a funzioni prettamente di servizio, e l’altro, invece, ricreato come una sorta di piccolo centro benessere, intimo e allo stesso tempo capace di farci sognare portandoci lontano dalla nostra realtà quotidiana, anche solo per il tempo necessario di una doccia, un bagno rilassante, la cura del proprio corpo. Piccoli spazi di edonismo e culto anatomico di cui pochi fanno a meno. Per tutto questo e molto altro ancora, il bagno è costantemente sotto la lente d’ingrandimento di specialisti, arredatori e clienti, e la spasmodica ricerca di dettagli che non ‘stonino’ con gli altri vani diventa per alcuni quasi un’ossessione. Quante volte vi sarà capitato infatti di visitare amici che non vedevate da tempo, chiedere il permesso di andare in bagno, e prima ancora di pensare a cosa fare, buttare l’occhio di qua e di là alla ricerca dell’elemento, del leitmotiv, della figura, della combinazione di colori e forme, della disposizione di scaffali, mensole e sanitari o delle linee decorative e di design da ultimo grido? Da riproporre, perché no, nel proprio di bagno allo scopo di aumentare la valutazione complessiva della casa o farne alzare il prezzo in caso di rivendita o affitto dell’immobile.

Arredo bagno, quali i sanitari imprescindibili

Ci sono componenti che più di altri stuzzicano la fantasia per l’arredo bagno, o semplicemente che nelle varie ricerche di mercato risultano prediletti quando si passa a strutturare questo importantissimo pezzo di spazio domestico. La lista non è esaustiva, intendiamoci, ma tra i mobili da bagno ci sono alcune voci che ricorrono frequentemente nei motori di ricerca e basta quindi digitare le parole’ arredo bagno online’ per constatare quali elementi compositivi emergono in modo preponderante rispetto ad altri, e quali poi vengono selezionati in modo da ottenere un arredo bagno conveniente ma allo stesso tempo dal design esclusivo. Partiamo dalle docce. Quando si pensa a togliersi di dosso lo stress e il sudiciume di una frenetica giornata di lavoro, non facciamo altro che fissarci su una cosa: una buona doccia rilassante e salvifica. La doccia rappresenta forse il servizio domestico maggiormente ricercato, e uomini e donne si dividono in due grandi categorie, chi vuole la doccia e chi la vasca da bagno (per questo sempre più frequentemente in cima alla lista dei desideri ci sono le case con due bagni, magari uno con doccia e l’altro con vasca da bagno, o uno praticamente destinato alla lavanderia domestica e l’altro interamente dedicato alla cura del corpo). Il fatto di svilupparsi in altezza e la possibilità di occupare anche bagni relativamente poco grandi è un vantaggio che molti non sottovalutano, rispetto allo spazio che deve occupare una vasca da bagno in lunghezza. Mentre in passato il box doccia era limitato ad alcuni sparuti modelli, adesso non c’è che l’imbarazzo della scelta per modellare il bagno sulla doccia o viceversa. Anzi, sommersi da una varietà di modelli senza soluzione di continuità, ci si concentra maggiormente sul design interno del piatto doccia e soprattutto sulle funzionalità sempre originali che una sana doccia moderna può offrire. Passata l’epoca dello smaltato come unico tipo di piatto doccia disponibile, oggi lo si sceglie principalmente in base alle esigenze di chi deve usufruirne, oltre al gusto. Ne esistono di tipologie ad appoggio, per i quali si è creati appositamente uno scalino per avere il piatto doccia separato al suolo; ce ne sono cosiddetti a filo pavimento, dove non c’è discontinuità tra pavimento e box, utili per le persone diversamente abili e molto più comodi da pulire; infine ci si può affidare al piatto doccia ad incasso, parzialmente inserito nel massetto ma che forma comunque un piccolo scalino. Anche sulla disponibilità di materiale da costruzione si è voltati pagina: dall’intramontabile ceramica si è passati all’acrilico, alla resina, o al mix di materiali come polveri di marmo, resina, gel e materiali naturali. L’altra grande famiglia è quella delle vasche da bagno. Anche in questo caso non abbiamo che l’imbarazzo della scelta, con negozi e store online che propongono sempre il meglio del mercato in termini di garanzia e risparmio. Inutile dire che le vasche da bagno sono ritornate di nuovo sulla scena, perché un buon bagno caldo è forse il miglior rimedio contro i malanni di stagione ed una soluzione ricercatissima per le giovani coppie con bimbi al seguito, perchè i primi bagnetti saranno così comodi da non dimenticarli mai. Ma la vasca da bagno ha bisogno di spazio, e c’è quindi da capire quali dimensioni vogliamo che abbiano i nostri servizi. Oggi esistono modelli stretti e lunghi che bene si adattano a dimensioni anche ridotte, che non intralciano la generale vivibilità della casa anche quando il bagno viene occupato da più persone contemporaneamente. Per questo motivo molte persone preferiscono farsi fare la vasca su misura, in modo da ottimizzare sempre meglio gli spazi. Quali tipologie prediligere? Ce ne sono davvero per tutti i gusti: da quelle, classiche, ad incasso, che solitamente occupano la parete; a quelle cosiddette freestanding, molto glamour, che possono essere posizionate ovunque nel bagno e possono assumere stili inaspettati, dalle ovali alle ergonomiche a quelle angolari; fino ad arrivare alle ormai famosissime vasche da bagno ad idromassaggio, che vanno al di là del concetto di bagno usa-e-getta ma richiamano quello di comfort e durata del benessere. Ampia scelta anche di materiali, oltre a quelli soliti (zinco spesso, ghisa e lamiera smaltate, arenaria, marmo, porcellana e ceramica, vetroresina, materiali plastici rinforzati con acrilico o fibre di vetro) oggi si vanno ad aggiungere quelli che fanno tendenza (legno, pietra) e quelli non naturali, come il corian, il luminist e il cristalplant. Parlavamo prima di cambio di pensiero associato all’evoluzione funzionale di quello che un tempo era chiamata ‘ritirata’. Cambio di marcia che diventa palese nella scelta dei mobili da bagno. Fino a pochi anni fa si potevano contare sulla punta delle dita, ora si aggiunge qualche funzionalità in più capace di arricchire l’ambiente, e la decisione finale verte comunque sul design della mobilia in linea con il resto della casa, una specie di logica di continuità, anche se è sempre più frequente trovare chi mira a sovvertire questo ordine creando uno spazio ‘altro’, una sorta di valvola di sfogo per i propri sogni di fuga. Prima di tutto, il bagno va attrezzato in base alle possibilità di spazio ed uso dello stesso, e non sempre si troverà quello fatto su misura, spesso bisognerà comporlo e lì nascono i guai, perché bisogna fare l’equilibrista tra comodità e design, linee e colori da armonizzare. Solo successivamente si comincia con la disposizione, con i mobili a doppio lavabo e i mobili da bagno sospesi che vanno oggi per la maggiore. Tra gli accessori bagno molto gettonati risultano i mobili salva-spazio, le colonne da bagno per nascondere quanti più oggetti possibile e i porta biancheria,qualora si sia sprovvisti di una stanza di servizio apposita. Un elemento fondante di una toilette moderna non può che essere la rubinetteria, anche perchè la prima cosa che viene in mente quando si pensa al bagno è il bisogno di acqua. La rubinetteria ha fatto passi da gigante e, vista la semplicità del processo idraulico, ci si sofferma maggiormente sul design moderno. Esistono diverse tipologie di rubinetteria per il lavabo: monoleva, a due maniglie, a tre fori, alti per bacinella, a parete, a cascata e termostatici. Sono tutte soluzioni applicabili anche al bidet, alla doccia e alla vasca, mentre ne esistono di elettronici, a leva clinica, a pedale e quelli cosiddetti d’arresto.

Offerte Arredo Bagno, dal classico alle proposte che fanno tendenza, con la garanzia dei grandi marchi

Partire dalla strutturazione di un buon arredo bagno per molti è il segreto di una casa di successo, o semplicemente la ricetta per la propria casa ideale. Basta una connessione a internet e una buona dose di volontà per scorrere tutte le offerte arredo bagno disponibili e alla portata di qualsiasi condizione di spesa, anche perché, come abbiamo detto prima, il bagno è uno dei primi ambienti che vengono progettati, e non si pensa più ad esso come un ricettacolo per accogliere qualsivoglia mobile, accessorio o sanitario dalle forme e dai colori più svariati. Sfogliando le pagine digitali del nostro store resterete colpiti dal menu di offerte che presentiamo e che vi consentiranno di mettere mano alla toilette in maniera selettiva, frazionando pezzo per pezzo il vostro ambiente ideale e dando libero sfogo alla vostra fantasia. Raggruppiamo tutto ciò di cui avrete bisogno ma anche dei suggerimenti che fanno tendenza o che ci connettono molto più da vicino al concetto di benestare di cui non potrete fare a meno. Senza perder d’occhio la finalità di un buon bagno, ossia la cura della persona unita al recupero psico-fisico e al bisogno di benessere. Oltre ai classici prodotti quali docce, box, vasche e mobili da bagno, rubinetteria, sanitari e accessori, trattiamo infatti soluzioni molto global ma che sposano la tradizione , come gli hammam (bagni turchi), servizi sempre più ricercati come quelli del settore termoarredo (scaldasalviette, per esempio) e per finire tutta una serie di accessori per l’idraulica di non facile reperimento. Su questo plateaux di idee e di offerte, il massimo della convenienza e della garanzia d’acquisto affidata ai brand indiscussi del settore, veri e propri colossi, da Cordivari a Deltacalor passando per Fondital, Valsir, Ercos e Gruppo Geromin.

Prezzi Arredo Bagno, quali fattori intervengono sulla stima finale

Il discorso sulle offerte vale lo stesso quando ci si appresta a verificare i prezzi arredo bagno, in quanto avranno un’essenza diversa in base alla destinazione d’uso che al bagno si assegnerà. Desiderare il bagno ideale pieno di comfort, design e spazi su misura rappresenta infatti un’idea antitetica rispetto quella di pensare la toilette come un ambiente di casa in cui spendere pochissimo tempo della propria giornata: questa è la prima distinzione da fare per buttar giù un preventivo del vostro bagno. Le cifre varieranno in base alla possibilità di incontrare i mobili bagno e i sanitari su misura, o si decide per degli arredi su misura in modo da poter vivere più liberamente lo spazio. A questo aspetto è strettamente legato poi quello della fornitura, della vicinanza o meno del luogo fisico in cui poter scegliere le linee e i modelli preferiti o la possibilità di affidarsi alle nostre soluzioni online, grazie a cui si riesce in un attimo a capire caratteristiche e vantaggi del prodotto pur non limitando il proprio gusto. Il prezzo finale potrebbe poi scaturire da una visione minimalista (lavabo, doccia, gabinetto e bidet e qualche sanitario essenziale) oppure dal sogno di avere quanti più accessori possibili a portata di mano trasformando un servizio in una piccola spa domestica. Anche le marche incidono molto sul prezzo, perchè offrono spesso un design unico, linee stilistiche riconoscibili tra migliaia di modelli. Tradizionali o ultramoderni, i bagni pensati dalle aziende produttrici più rinomate del settore non tralasciano inoltre i materiali da utilizzare, anche perché la chimica industriale ha aperto orizzonti nuovi e appetibili per la massa di clientela che ricorre all’arredo bagno.

Arredo Bagno moderno, fantasia al servizio del gusto e dell’originalità

Per creare un arredo bagno moderno c’è chi si affida solo al proprio gusto, chi invece prende spunto da centinaia di cataloghi cartacei o digitali, chi imita pedissequamente disegni e format già visti da qualche parte o diffusi sui media da personaggi famosi nelle loro case dei sogni. Nell’evoluzione storica del design casa e la sperimentazione di materiali e moda per il decoro interno, il bagno è diventato prepotentemente da stanza di servizio in settore integrante del nostro benessere e relax quotidiani, da ambiente di passaggio, minimalista e dotato di funzioni base, ad ambiente sempre più ricco di motivi decorativi da ricercare e complementare con il resto della casa, un luogo ambìto perché rigenerante e piacevole, in un certo senso multifunzionale rispetto alle attività per cui originariamente il bagno è nato. Questo è il primo dato da tener conto per rendere moderna la propria idea di bagno, e subito in successione troviamo la ricerca delle finiture, di elementi decorativi particolari, accessori non comuni e un’illuminazione fatta ad hoc. Quello che sorprende in un arredo bagno moderno è il progressivo scostamento da tutto ciò che è meccanico, spazio dunque alla digitalizzazione e l’elettronica. Poi ci sono alcuni elementi compositivi che già di per sé sono moderni: vasche freestanding, docce ‘walk-in’, bagni con enormi vetrate che danno sull’esterno. Ridipingere la casa con colori più accessi o l’utilizzo di nuovi materiali (perché no, anche riciclati) possono definire il nostro restyling come moderno. Infine occhio a sostituire le vecchie piastrelle o i vetusti sanitari con modelli poco convenzionali e all’ultimo grido. Senza dimenticare che, se lo spazio lo permette, per rendere questo ambiente unico e moderno, basta posizionare un caminetto, un comodo sofà e una piccola libreria e, oltrepassando la porta del bagno, sarete davvero in un’altra dimensione.

Arredo Bagno online: basta perdite di tempo, la soluzione è in un click

Non avete tempo o voglia di andare a perlustrare la città alla ricerca di negozi arredo bagno che vi mostrino i prodotti?, Allora mettetevi comodi perchè l’arredo bagno online è il miglior canale per scegliere modi, tempi, linee decorative, materiali e prezzi. Il nostro catalogo online è aggiornato e sempre di tendenza, con l’occhio clinico ai materiali che dureranno nel tempo e attenti a non farvi sfigurare grazie ai brand commerciali coraggiosi nei modelli e affidabili per materiali ed efficienza funzionale. Il vantaggio dello store online è quello di far comparare l’arredo bagno conveniente tra centinaia di proposte provenienti da tutto il mondo, scartando il luogo comune che l’arredo bagno economico sia quello esposto in un negozio specializzato o il primo che ci capita sotto gli occhi. Le nostre offerte si soffermano sul gusto e la funzionalità, senza dimenticare i sanitari bagno che si adattano al tipo di servizio desiderato. Su arredobagnoitaliano troverete più semplice farsi un’idea e realizzarla prima di disperarsi o perdere tempo inutile, perché dalla visione alla progettazione, la scelta del modello e dello spazio su misura, fino all’opzione sui sanitari e i mobili, il trasporto e il montaggio per non parlare delle garanzie e i bonus fiscali, insomma l’arredo bagno nella sua interezza, tutto da oggi vi sarà possibili con un piccolo gesto della mano e del mouse.

Ci sono 249 prodotti.

Mostra 1-12 of 249 elementi

filtri attivi

Registra un nuovo Account

Hai già un account?
Entra invece Oppure Resetta la password